Missione e obiettivi

La nostra Missione è:

Ridurre la mortalità infantile e migliorare le condizioni di salute e di vita nei Paesi a basso reddito accelerando l’introduzione di nuovi vaccini salvavita a costi contenuti e la formazione di medici locali, eliminando malattie infettive neglette e contribuendo a ridurre la povertà 

La Fondazione Achille Sclavo, l’unica fondazione in Europa ad avere questa missione, è un’organizzazione filantropica e non profit, esente dalle imposte, registrata, che compie ricerca scientifica e formazione di personale sanitario a sostegno delle popolazioni svantaggiate. L’obiettivo è fornire vaccini nuovi ed efficienti (tuttora non reperibili a prezzi ragionevoli) alle popolazioni svantaggiate dei paesi in via di sviluppo, colpite da malattie infettive endemiche e povertà.

I NOSTRI OBIETTIVI

 Gli obiettivi della Fondazione Achille Sclavo ONLUS sono: 

  1. Contribuire al raggiungimento dell’obiettivo n°3 del programma di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite: Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.
  2. Eliminare a livello globale le malattie causate da Salmonella
  3. Formare nuovo personale medico e paramedico nei paesi a medio e basso reddito
  4. Contribuire all’eradicazione di altre malattie infettive trascurate, responsabili della morte dei bambini sotto i 5 anni di età nei paesi poveri, come le meningiti e le shigellosi.

Per l’eradicazione di queste malattie nei paesi a basso e medio reddito si investe poco o niente. Vaccini efficaci sono già stati individuati, anche in Italia, e testati con successo in studi pre-clinici e clinici: ci sono tutte le premesse perché funzionino e siano disponibili ad un costo che le organizzazioni internazionali possano sostenere. Occorre svilupparli, terminando i necessari studi clinici e strutturando adeguatamente i processi di produzione, ove possibile nei paesi in via di sviluppo, rendendoli disponibili a costi contenuti.

La Fondazione, attraverso accordi con partner italiani e stranieri, sta agendo sui seguenti fronti:

  • Individuare vaccini candidati con la maggiore probabilità di successo e specificità per i paesi poveri, al fine di combattere quelle malattie che causano milioni di decessi in età pediatrica;
  • Raccogliere i fondi necessari a finanziare un rapido sviluppo di questi vaccini, preparando piani scientificamente e tecnicamente solidi;
  • Avviare partnership “ad impatto collettivo”, che tramite obiettivi comuni, strategie condivise e controlli predeterminati permettano un intervento complessivo sulle variabili che contribuiscono al successo delle campagne di vaccinazione;
  • Sostenere le autorità locali e le organizzazioni internazionali responsabili per le vaccinazioni nei paesi in via di sviluppo tramite la formazione di personale esperto in immunizzazioni.
Numero di decessi di bambini sotto i 5 anni di età per regione MDG, 1990–2017
Fonte: OMS, Child Mortality Report 2017